Piani aziendali, settoriali, territoriali, individuali e di alta formazione

  • Data di pubblicazione: 23/06/2023
  • Chiusura prevista: 31/10/2024
  • Dotazione finanziaria → 5.162.013,98
  • Residuo al 28/03/2024 → € 922.093,84

Sintesi dell’Avviso  2/2023

L’Avviso finanzia Piani aziendali, settoriali, territoriali, individuali e di alta formazione individuale finalizzati al consolidamento e allo sviluppo dell’occupabilità, dell’adattabilità e delle competenze dei lavoratori/lavoratrici, nonché alla crescita della capacità competitiva delle imprese.

L’Avviso rimarrà aperto fino al 31 ottobre 2024.

La dotazione finanziaria complessiva dell’Avviso è di € 5.162.013,98 (cinque milioni centosessantaduemila tredici euro e novantotto centesimi).

Un’impresa può presentare più Piani formativi aziendali, settoriali, territoriali, individuali e di alta formazione, purché non superi il proprio limite massimo di finanziamento annuale.

Il finanziamento richiesto al Fondo per ciascuna domanda di finanziamento non potrà superare il valore di € 2.000.000,00 (due milioni di Euro).

I requisiti indispensabili per poter essere coinvolti in un Piano formativo del presente Avviso sono:

a) essere aderente al Fondo;

b) avere una contribuzione trasferita dall’INPS al Fondo per conto dell’Impresa nel corso del 2022 superiore a € 0,00.

Le imprese che hanno aderito al Conto Individuale entro il 30 giugno 2022 dovranno anche aver impegnato tutte le risorse messe a disposizione nel 2023 dal Fondo sul loro Conto Individuale.

Le domande di finanziamento potranno essere presentate, esclusivamente on-line, a partire dal 17 ottobre 2023.

 

Piani aziendali, settoriali e territoriali

Il finanziamento effettivo di un Piano formativo sarà correlato al punteggio totale ottenuto, secondo i seguenti parametri:

Parametrazione del finanziamento in base al punteggio

=> 650 punti < 700 punti=>700 punti < 800 punti=> 800 punti
80% del finanziamento richiesto90% del finanziamento richiesto100% del finanziamento richiesto

Le attività potranno iniziare dopo la presentazione al Fondo della domanda di finanziamento e dovranno terminare entro 12 mesi dalla data di presentazione del Piano, pena la revoca o la revisione del finanziamento.

I parametri di finanziamento erogati dal Fondo per un’ora di formazione per lavoratore sono indicati nella tabella seguente:

Parametri di finanziamento
Formazione obbligatoria€7,50/h
Formazione aggiornamento, sviluppo e riconversione€30,00/h
Lingua straniera – con certificazioni e attestazione di livello in entrata e in uscita con European Framework o TOEFL€25,00/h
Informatica – con certificazione in uscita AICA€20,00/h
Informatica – con attestazione di livello in entrata e in uscita€25,00/h

Nei Piani formativi in cui ciascuna delle imprese beneficiarie ha meno di 500 dipendenti, è prevista la possibilità di organizzare aule di formazione composte da piccoli gruppi fino a partecipanti, per un massimo di 10 edizioni per modulo. In tal caso, i parametri di finanziamento erogati dal Fondo, per un’ora di formazione per lavoratore, sono indicati nella tabella seguente:

Parametri di finanziamento per piccoli gruppi
Formazione obbligatoria€15,00/h
Formazione aggiornamento, sviluppo e riconversione€50,00/h
Lingua straniera – con certificazioni e attestazione di livello in entrata e in uscita con European Framework o TOEFL€45,00/h
Informatica – con certificazione in uscita AICA€40,00/h
Informatica – con attestazione di livello in entrata e in uscita€45,00/h

Qualsiasi tipologia di attività formativa, ad eccezione della formazione obbligatoria, erogata con le modalità training on the jobproject work o partecipazione a seminari e convegni, è comunque valorizzata con un parametro pari a € 10,00/h.

Il parametro di finanziamento per la formazione obbligatoria è indipendente dalla modalità didattica utilizzata, ed è sempre pari a € 7,50/h, o € 15,00/h in caso di aule per piccoli gruppi.

Le attività formative svolte in formazione a distanza (FAD) asincrona sono valorizzate con un parametro pari a € 20,00/h e il sistema utilizzato deve prevedere la certificazione dell’apprendimento.

Le aule virtuali, con la presenza di docenti e/o tutor, sono finanziate come le aule standard se rispettano i principi propri della collegialità, permettono ai discenti di intervenire in tempo reale e consentono la condivisione di documentazione e materiali.

In caso di formazione erogata mediante le modalità FAD o aula virtuale, il software utilizzato deve garantire il rilevamento delle presenze e fornire specifici report che possano tracciare in maniera univoca la presenza dei discenti e di eventuali docenti o tutor.

La formazione obbligatoria è compresa nelle tematiche previste nell’Avviso al punto 1.6 e sarà finanziata se esplicitamente prevista tra le Parti nell’Accordo sindacale, e solamente in caso di utilizzo del Regime d’aiuti «de minimis» (Regolamento UE N. 1407/2013 della Commissione).

 

Piani individuali

All’interno di ciascuna domanda di finanziamento, il finanziamento massimo previsto per ciascun Piano è di € 3.000,00 (tremila Euro).

I Piani formativi individuali possono essere finanziati esclusivamente tramite il Regolamento (UE) n.651/2014 e s.m.i., fatta eccezione per la formazione attinente il D.Lgs 81/2008 e quella dedicata agli apprendisti.

L’inizio delle attività formative può avvenire solo dopo l’approvazione della domanda di finanziamento da parte del Fondo.

La durata massima di ciascun Piano Individuale è stabilita in 12 mesi. Le attività formative di ciascun Piano Individuale devono iniziare entro il 30 novembre 2024.

Per lo svolgimento delle attività formative, le imprese beneficiarie del finanziamento devono avvalersi esclusivamente dei soggetti indicati al punto 16.1 del Vademecum.

Il numero massimo di lavoratori della medesima impresa che possono essere messi in formazione nello stesso corso, nelle stesse date e negli stessi orari è di 5 discenti.

Il rendiconto finale, complessivo delle spese sostenute per tutti i Piani individuali previsti nella della domanda di finanziamento, dovrà essere inviato al Fondo entro il 22 dicembre 2025.

 

Piani di alta formazione individuale

Sono ammissibili:

  • Master universitari di I° e II° livello o accreditati ASFOR.
  • Corsi di formazione universitari.
  • Corsi Professionalizzanti vincolati al conseguimento delle certificazioni europee rilasciate da EFPA o EBTN;
  • Corsi professionalizzanti vincolati al conseguimento dei requisiti di professionalità ex DM n. 108 dell’11 giugno 2020 e successive modifiche e integrazioni.

Il finanziamento massimo previsto per ciascun Piano relativo ai Master universitari di I° e II° livello o accreditati ASFOR è di € 12.000,00, comprensivi d’IVA, per l’iscrizione al Master e di € 6.000,00, comprensivi d’IVA, per eventuali spese di trasferta (viaggio, vitto e alloggio).

Il finanziamento massimo previsto per ciascun Piano relativo ai Corsi di formazione universitaria o ai Corsi Professionalizzanti è di € 10.000,00 comprensivi d’IVA, incluse eventuali spese di trasferta (viaggio, vitto e alloggio).

Per lo svolgimento delle attività formative, le imprese beneficiarie del finanziamento devono avvalersi di:

– Per i Corsi Professionalizzanti finalizzati al conseguimento delle certificazioni europee rilasciate da EFPA o EBTN: soggetti accreditati presso l’EBTN o erogatori di corsi certificati da EFPA Italia.

– Per i Corsi Professionalizzanti finalizzati al conseguimento dei requisiti di professionalità ex DM n. 108 dell’11 giugno 2020: soggetti abilitati ad erogare tali percorsi.

– Per i Master universitari di I° e II° livelloMaster accreditati ASFORCorsi di formazione universitari: soggetti abilitati ad erogare tali percorsi.

La durata massima di ciascun Piano è stabilita in 24 mesi.

Le attività formative di ciascun Piano devono iniziare entro il 30 novembre 2024.

Il rendiconto finale, complessivo delle spese sostenute per tutti i Piani previsti nella domanda di finanziamento, dovrà essere inviato al Fondo entro il 22 dicembre 2026.

 

La documentazione dell’Avviso è composta da:

Il testo dell’Avviso 2/2023

Vademecum Operativo del Conto Collettivo – Versione 5 del 24/10/2023

Vademecum Operativo del Conto Collettivo – Versione 4


Allegato 1 – Estratto del Regolamento IVASS 40-2018

Allegato 2 – Verbali di accordo 15.03.2016 e 29.03.2018

Allegato 3 – Parametri di Valutazione Avviso 2-2023

Allegato 4 – Accordo nazionale sulle politiche commerciali e organizzazione del lavoro


Manuali dell’utente piattaforma S.I.G.A. 2.0:

Manuale per la presentazione di Piani aziendali, settoriali e territoriali

Allegato 1 al manuale per la presentazione di Piani aziendali, settoriali e territoriali: censimento delle ADA e delle competenze

Manuale per la presentazione di domande di finanziamento per Piani individuali

Manuale per la presentazione di domande di finanziamento per Piani di alta formazione

Manuale per il monitoraggio fisico dei Piani aziendali, settoriali e territoriali

Manuale per il monitoraggio finanziario dei Piani aziendali, settoriali e territoriali

Manuale per il monitoraggio dei Piani individuali e di alta formazione specialistica